Sono due i contendenti per la berluskoska: Lucio da Madrid e Francesca da Roma.  Nessuno dei due si accontenta dell’amatoska, della dalemioska e della ciampioska…  Tutti e due vogliono vincere facile… ma chi  la spunterà? … il twitt più ritwittato o semplicemente il più simpatico:

@Fraq
Diventare follower di @LucioLuci per incutergli terrore mediante slogan di altri tempi, vincere la berluskoska e gridare al mondo #bbpg

@LucioLuci
Voglio vincere facile, twitto #bbpg , ora dovete mandarmi la Berluskoska che ha un nome voluto o no da denuncia! Bravi a @GalassiaReti

Comunque cari follower di #bbpg state tranquilli i premi sono ancora molti… basta solo un vostro twitt ed il gioco è fatto:

1° premio: Berluskoska

2° premio: naso e baffi  finti utilizzati da Velardi per i 60 anni di D’Alema

3°-4°-5° premio il trittico


Bye bye Palazzo Grazioli #bbPG

On 21 giugno 2011, in Eventi, by admin

Diciamo che è cominciato in Tunisia, e poi in Egitto e in Libia, Siria e pure in Iran. Quindi da noi, con i pastori di Cagliari, i tartassati di Equitalia, i silenti dell’Inps, i quorumisti del più imprevedibile, e dunque irriverente, risultato referendario dell’era secondo-repubblicana. Cambiamenti sostanziali, ma di che? Di regime, di prospettiva, di potere?

Diciamo che a cambiare è il ‘chi’ (detiene il potere), il ‘come’ (si esercita il potere), il ‘perché’ (si ambisce a conquistare il potere).

Il potere è di chi decide. E chi decide oggi in Italia? L’Onu, il G8, il Fondo monetario, i mercati, il Parlamento nazionale, le Istituzioni europee, gli enti locali, la Chiesa, le organizzazioni criminali, le multinazionali? O Berlusconi?

L’Italia è il Paese con la più alta penetrazione di social network: siamo in 20 milioni su Facebook. Meno su Twitter, ma ci fionderemo presto pure lì. Sono quelli – Facebook e Twitter – i  nuovi luoghi delle decisione?

Le ultime amministrative sono state una sorpresa: perdono i partiti, gli establishment, le organizzazioni complesse. Vince la mobilitazione spontanea, la partecipazione motivata da un bisogno di cambiamento riposto (talora ingenuamente) verso quello che, formalmente almeno, è apparso il più ‘altro’ – anzi, il più ‘oltre’ dell’offerta elettorale.

Ecco, oltre: è lì che vogliamo essere. Oltre la schizofrenica inerzia dell’ultimo ventennio di “transizione”; oltre la paura, l’immobilità, la deprimente arroganza degli establishment auto-conservativi.

Vogliamo essere lì dove già l’oltre è: nelle reti della politica vera, quella connessa alla realtà, non ostile al sovvertimento delle mappe mentali. Vogliamo essere nelle reti della creatività che crea, che guarda fuori di sé, che non si parla addosso, che non si auto-celebra. Nelle reti delle imprese visionarie e coraggiose, nei network di chi fa ricerca e innovazione – all’università, nella pubblica amministrazione, nel business – per costruirlo, l’oltre, non limitarsi a declamarlo, come diritto retorico acquisto.

Vogliamo essere oltre le zavorre – non solo ideologiche – da cui ci siamo lasciati tenere a terra (troppo a lungo, ormai). Ed oltre anche i topos fisico-residenziali della vita politica, mediatica, civile nazionale. Insomma, Bye Bye Palazzo Grazioli.

Lo diciamo con (auto)-ironia ed entusiasmo. Lo diciamo insieme ai tanti con cui abbiamo incrociato il cammino nei nostri primi dieci anni; e lo diciamo con i nuovi  amici che, come noi, la strada dell’oltre, hanno già deciso di imboccarla.

Lo diciamo con tutti voi. Lo diciamo con il Bye Bye Palazzo Grazioli Twitter Party, il 30 giugno sulla Terrazza Reti.  E su twitter lo diciamo così: #bbpg

Comunicazione, lobby, politica. In uno scenario nazionale ed europeo che ha registrato negli ultimi anni importanti cambiamenti, Running inaugura con il patrocinio di Ferpi un corso destinato a formare due figure sempre più richieste e complesse: il lobbista e l’assistente parlamentare. Il corso, giunto alla sua ventiduesima edizione, è la sintesi di due distinti percorsi di studio, uno per lobbisti e l’altro per assistenti parlamentari,  che hanno segnato il successo di Running, formando oltre 600 professionisti. Per l’edizione del 2011 Running, società del gruppo Reti di Claudio Velardi, Massimo Micucci e Antonio Napoli, leader nella formazione politica, si avvale del prestigioso patrocinio di Ferpi, che metterà a disposizione dei suoi iscritti più meritevoli borse di studio a copertura del 50% della quota di partecipazione.

Il corso si terrà presso la prestigiosa sede di Palazzo Grazioli: novanta ore in turni infrasettimanali dal  26 aprile fino al 5 luglio.  Al termine delle lezioni gli studenti più promettenti saranno selezionati per uno stage presso gli uffici di Reti. Il programma è articolato per una formazione a 360 gradi: introduzione sullo scenario politico ed economico italiano, approfondimento sull’assetto istituzionale per poi toccare le tematiche dell’attività di lobby e quella parlamentare, con approfondimenti sui new media e social network quali utili strumenti per creare consenso. Quindi no si parlerà solamente di lobby diretta e quindi di come si fa monitoraggio istituzionale o la mappatura dei decisori politici ma si cercherà anche di trasmettere ai discenti utili informazioni su come strutturare un’ attività di lobbying indiretta con l’utilizzo del web e dei media.

Al termine del corso lo studente avrà una conoscenza dettagliata dell’assetto istituzionale italiano ed europeo, dell’attività del Parlamento e del processo di legiferazione, dei rapporti con le Regioni e le autonomie locali. Saprà utilizzare gli strumenti a disposizione del lobbista e le metodologie per la rappresentanza di interessi, dalla lobbying diretta alle media relations. Conoscerà l’attività e il ruolo del parlamentare, e saprà curarne i rapporti con il territorio. Insegnamenti indispensabili per chi voglia intraprendere queste professioni, arricchiti da case study, simulazioni, esercitazioni e testimonianze eccellenti, anche del mondo dei professionisti iscritti a Ferpi.

“Il lobbista e l’assistente parlamentare sono le professioni del futuro, per effetto dello spappolamento di vecchie figure politiche, come i partiti”, spiega Claudio Velardi, fondatore di Reti e docente del corso. “Non essendoci più i tradizionali luoghi della rappresentanza la lobby professionale diventa indispensabile e fisiologica per la rappresentanza di interessi che non trovano i vecchi spazi in cui esprimersi. Allo stesso modo, l’assistente parlamentare è una figura che oggi deve avere una grande professionalità, perché spesso i politici, privi di quella formazione che davano i partiti, sono impreparati alla complessità degli iter legislativi e della vita parlamentare, e dunque hanno bisogno di qualcuno che sia in grado di supportare il loro lavoro”.

Il corso in “Comunicazione, lobby e politica” è a numero chiuso, destinato a massimo 18 laureati o neolaureati in discipline economico-politiche, giuridiche o comunicazione, collaboratori e funzionari politici, personale d’azienda che si occupa di relazioni esterne ed istituzionali; consulenti e liberi professionisti. Le selezioni sono già avviate, ma un’ulteriore sessione di candidatura è prevista per il prossimo 11 aprile alle ore 15:00 presso Palazzo Grazioli.

Per avere maggiori info potete visionare la brochure e consultare il sito di Running www.runningonline.it, scrivere a s.ragugini@runningonline.it o chiamare al numero 06-98232401

Un 2010 di “Caffè con…” arrivederci al 2011

On 20 dicembre 2010, in News, Reti, Running, un caffè con, by Stefano Ragugini

Anche “Un caffè con… “ entra nel 2011. Il format mattutino, lanciato nell’autunno 2010 da  Reti, domani saluta gli amici e da appuntamento, a tutti,  al 2011. L’ultimo “Caffè con…” del 2010 sarà l’occasione per farci  gli auguri per le imminenti festività, con la classica tazzulella e una bella conversazione, nel clima informale con cui si sono svolti tutti i precedenti appuntamenti.

Domani, martedì 21 dicembre alle ore 12:00,  sarà il turno del duetto Velardi-Rondolino, “i due vecchi arnesi della politica” animatori di The Frontpage, il sito di informazione politica nato quasi per gioco ed ora vera e propria piattaforma partecipata dagli utenti della rete e punto di riferimento per tutti gli appassionati della politica. Sarà l’occasione per potersi scambiare gli auguri e per parlare degli scenari politici che il 2011 porta in grembo.

L’informalità rimane la parola chiave dei nostri “Caffè con…”. Lo sanno bene Nicola D’Angelo, Antonio D’Alì, Giuliano Cazzola, Cesare Cursi, Beppe Fioroni, Gianni Pittella, Francesco Rutelli e Roberto Mura, ospiti di “Un caffè con” in questi mesi.

Oltre ad aver assaggiato il caffè e i cornetti di Reti, i nostri ospiti hanno avuto la possibilità di conversare con esperti e “addetti ai lavori” dei temi della loro attività quotidiana: energia, sanità, ambiente, sicurezza, Europa, telecomunicazioni, lavoro ed economia.

Lo stesso sarà per Claudio Velardi e Fabrizio Rondolino che, domani, parleranno di ciò che conoscono bene: la politica italiana e gli scenari futuri.  Una  buona informazione politica fa bene non soltanto ai cittadini, ma prima di tutto alla politica stessa:  è questo l’augurio che Reti fa   per il 2011.

Allora, a martedì e mi raccomando, come per gli altri “Caffè con…”   potrete seguirci, commentare e fare le vostre domande seguendo la diretta  sul twitter della GalassiaReti seguendo l’hashtag #uncaffècon .

Articoli “Un caffè con…”

30-09-2010 Un Caffè con…  Nicola D’Angelo

6-10-2010 Un Caffè con… Antonio D’Alì

12 -10-2010 Un Caffè con… Giuseppe Fioroni

27-10-2010 Un caffè con… Giuliano Cazzola

10-11-2010 Un caffè con… Cesare Cursi

19-11-2010 Un caffè con… Gianni Pittella

24-11-2010 Un caffè con…  Francesco Rutelli

30-11-2010 Un caffè con Roberto Mura

Video “Un caffè con…”

Video “Un caffè con…”

Un Caffè con… il Sen. Cesare Cursi

On 9 novembre 2010, in News, by Stefano Ragugini

Domani mattina sarà ospite del quinto “Un Caffè con…” il Sen. Cesare Cursi, Presidente X Commissione permanente che  illustrerà, alle persone presenti,  i temi che segue nella sua attività quotidiana, offrendo spunti di analisi dell’attualità politica e socioeconomica, in un contesto familiare e colloquiale  sorseggiando un buon caffè caldo. Domani si parlerà di industria farmaceutica.  A termine dell’incontro, come per gli altri caffè con, gli ospiti presenti potranno fare delle domande.

Se ti interessa l’argomento o se anche tu vuoi mandarci tue domande puoi seguire  la diretta dell’incontro  sul twitter della GalassiaReti seguendo l’hashtag #uncaffècon.

Donne e Potere

On 28 ottobre 2010, in Eventi, by Stefano Ragugini

Classe dirigente del futuro, caratteristiche dei leader del domani,  presenza femminile in tv e  la proposta di legge bipartisan che prevede la presenza obbligatoria del 30% delle donne nei Cda delle aziende sono solo alcuni dei temi di cui si è parlato ieri alla tavola rotonda “Donne e Potere” organizzata da Reti e da Gabriella Cims,  Responsabile dell’Osservatorio Direttiva Servizi di Media Audiovisivi del Dipartimento Comunicazioni.  All’incontro che è stato moderato da Raffaele BarberioDirettore Key4biz hanno partecipato anche Maurizia Iachino Leto di Priolo, Corporate Governance Key2PeopleAlessia MoscaDeputata PDAlessandra ServidoriConsigliera Nazionale di ParitàPaola MascaroDirettore Comunicazione e Public Affairs Alcatel – LucentPatrizia RavaioliDirettore Generale Croce Rossa ItalianaMariella Zezza,  Assessore Lavoro Politiche Sociali Regione Lazio .

Un Caffè con… l’On. Giuliano Cazzola

On 26 ottobre 2010, in Senza categoria, by Stefano Ragugini

Domani  alle 8:30 del mattino Reti organizza    “Un Caffè con…” . Come nelle 3 precedenti iniziative si tratta di   una conversazione informale, dinanzi ad un caffè e ad una prima colazione, alla presenza di un ospite e di non oltre 15 persone, a porte chiuse, con una formula ad invito riservato.  L’ospite ha la possibilità di illustrare i temi che segue nella sua attività quotidiana, offrendo spunti di analisi dell’attualità politica e socioeconomica, in un contesto familiare e colloquiale.

Domani sarà nostro gradito ospite l’ On. Giuliano  Cazzola Vice Presidente XI Commissione Permanente Camera dei Deputati . Si parlerà di previdenza, professioni e riforme del lavoro.  Segui la diretta sul twitter della GalassiaReti seguendo l’hashtag #uncaffècon … mi raccomando puntuali e con un bel caffè bollente… sono sempre le 8:30 del mattino…

Manageritalia Roma presenta un’iniziativa rivolta ai figli degli associati in età compresa tra i 24 ed i 32 anni, in cerca di occupazione o di altre prospettive professionali.

L’obiettivo è di far conoscere ai giovani alcune realtà aziendali, presentandone la struttura, il posizionamento, la cultura aziendale, la gestione delle risorse umane ed i percorsi di inserimento in azienda, attraverso un ciclo di incontri con aziende eccellenti nei rispettivi settori .

In questo primo incontro interverranno: Massimo Micucci Presidente Reti Spa (consulenza – lobbying e formazione), Saatchi & Saatchi (agenzia pubblicità), Carat (agenzia media), Monster ( recruiting on line e non solo…). Al termine delle presentazioni seguirà un buffet.

Reti ha ospitato ieri, in occasione della chiusura del Primo Master in Processi decisionali e Lobbying dell’Università di Tor Vergata organizzato dal Prof. Giovanni  Guzzetta, l’evento “Lobby e Trasparenza: un binomio possibile”.

Animato dagli interventi del Ministro Renato Brunetta, del Senatore del PD Nicola Rossi di Claudio Velardi e del Prof. Giovanni  Guzzetta, il dibattito ha riguardato il ruolo delle attività e delle agenzie di Lobbying nel processo decisionale democratico, della necessità, per il bene della collettività e per le istituzioni, che gli interessi particolari siano rappresentati con professionalità ed efficacia.

Tra gli spunti di maggior interesse vi segnalo le osservazioni di Claudio Velardi sul Lobbying come attività di comunicazione. Il fondatore di Reti sostiene che le attività di rappresentanza degli interessi siano sempre più un’attività di comunicazione: il processo decisionale ha ormai coinvolto i media ad un livello tale che è ormai impossibile non considerare giornali, TV ed internet come strumenti utili per creare consenso. Il Lobbying, oggi, per essere efficace, non può prescindere dalla comunicazione.

Sulla stessa linea di Velardi il Ministro Brunetta – che ha scherzosamente aperto il suo intervento ringraziando per l’opportunità di visitare Palazzo Grazioli oltre il secondo piano. Il Ministro ha preso di petto la discussione, rimproverando all’establishment e al sistema mediatico di non aver inteso la portata e la bontà delle sue iniziative di riforma della pubblica amministrazione: dalla battaglia contro l’assenteismo, alla pubblicazione dei curriculum dei dirigenti. L’aspetto della comunicazione è cruciale dunque anche per il Ministro, visto che gli alleati vincenti nella battaglia per le riforme sono i cittadini.

Un Caffè con…

On 12 ottobre 2010, in Eventi, by Stefano Ragugini

Questa mattina si è svolto il terzo appuntamento di “Un caffè con…”. Ospite di Reti questa volta è stato l’On. Giuseppe Fioroni, già Ministro dell’Istruzione, attuale membro della Camera dei Deputati e, all’interno del Partito Democratico, coordinatore del Forum sul Welfare.

Dopo una breve introduzione di Massimo Micucci, Presidente di Reti, inerente il delicato rapporto fra politica e sanità pubblica, Fioroni ha iniziato subito la conversazione mattutina con una analisi economica del Paese, alla luce delle recenti vicende greche ed europee. I partecipanti all’incontro, persone che a vario titolo si occupano di sanità, sono stati fin da subito interessati a seguire il ragionamento dell’ospite.

Fioroni ha seguito nel suo speech informale insistendo molto sulle criticità dei costi standard e illustrando il ruolo della famiglia come freno alla crisi sociale.

Dimostrando una profonda conoscenza della materia, si è soffermato anche sui piani di rientro di alcune regioni del Meridione.

Molto interessante è stato l’accento posto sulla fase di valutazione che il sistema sanitario, soprattutto a livello locale, dovrebbe svolgere.

Al termine della sua introduzione, come consuetudine di questo appuntamento, si è sviluppato un breve approfondimento su alcuni dei punti che Fioroni aveva illustrato.

Al termine dell’incontro, un’ultima fetta di crostata e tutti i partecipanti hanno fatto ritorno alla loro sede di lavoro.

Il video dell’incontro.

Al prossimo “Caffè con…”  si parlerà di lavoro e sarà possibile seguire la  diretta su twitter della GalassiaReti seguendo l’hastag #uncaffècon.