Le riforme istituzionali avvenute in Italia e le conseguenze che hanno determinato nel sistema della rappresentanza degli interessi, i servizi innovativi per sostenere le imprese in un  mercato sempre più globalizzato e il ruolo della comunicazione nel rapporto tra gruppi portatori di interessi, media, decisori e opinione pubblica sono i temi principali trattati nel libro  “Comunicazione e rappresentanza. Le associazioni di categoria nell’epoca del Federalismo”(edito dalla Luiss University Press) scritto da Stefano Colarieti, Responsabile Commerciale del Gruppo Reti e da Marco Perazzi, Segretario generale presso ACAI Associazione fra i Costruttori in Acciaio Italiani. Ne parleranno mercoledì 27 aprile alle ore 18:00 presso la Luiss Guido Carli, aula Silvano Toti in occasione del convegno moderato da Laura Cesarotto, “La rappresentanza nella congiuntura politica: la lobby nell’Italia federale” a cui interverranno, oltre agli autori:

Filippo Berto, Presidente Giovani  Imprenditori Apa Confartigianato Milano, Monza e Brianza

Massimo Fiaschi, Segretario Generale Manager Italia

Renato Cuselli, Presidente AMC

Mario Cardoni, Direttore Generale Federmanager

Riccardo Pugnalin, Direttore Relazioni Istituzionali Sky

Per confermare la tua partecipazione puoi inviare una email a reti@retionline.it oppure chiamare al numero 06-675451.

Ieri a Reti si è tenuto l’incontro “La rappresentanza degli interessi nell’epoca del federalismo a cui hanno partecipato Giorgio Ambrogioni, Presidente Federmanager; Daniel Kraus, Vice Direttore Generale di Confindustria e Claudio Velardi, Socio Reti Spa. Si sono analizzate le conseguenze delle riforme istituzionali nel sistema della rappresentanza; il complesso meccanismo co-decisionale Stato-Regioni in assenza di rappresentanza a livello locale; il ruolo di internet e dei social network nella comunicazione tra portatori di interessi, media, istituzioni e opinione pubblica.

‘Il tema della rappresentanza è divenuto centrale ai fini della modernizzazione e competitività del nostro paese’ ha dichiarato il Presidente Ambrogioni. Nei prossimi 10 anni questi temi cruciali per la rappresentanza d’interessi dovranno trovare una dimensione completamente nuova, capace di elaborazione progettuale che risponda ai cambiamenti della società e di visione strategica che parli alle nuove generazioni di giovani e di imprenditori. Una rappresentanza che crei network con le imprese dei paesi industrializzati, in grado di offrire nuovi e più raffinati modelli di business e al contempo capace di ridurre la frammentarietà poiché ‘è importante comunicare bene il perché delle proprie decisioni’ come ha proclamato il Vice Direttore Daniel Kraus.

E’ stato anche presentato il libro “Comunicazione e rappresentanza. Le associazioni di categoria nell’epoca del federalismo” in quanto ‘la comunicazione può svolgere un ruolo estremamente utile come approccio culturale dove la rappresentanza degli interessi si sposa con l’idea di associazionismo che crea il futuro delle nostre imprese’ sostengono Stefano Colarieti e Marco Perrazzi, autori del libro presenti all’incontro.

Un caffè con… il Senatore Roberto Mura

On 30 novembre 2010, in Eventi, un caffè con, by Stefano Ragugini

Pur non essendo mercoledì, anche oggi si è tenuto a RetiUn caffè con…”. Ospite dell’incontro il Senatore Roberto Mura, Gruppo Lega Nord, membro della 6a Commissione Permanente Finanze e Tesoro e della Commissione Parlamentare per la vigilanza su depositi e prestiti. Massimo Micucci, in veste di Presidente di Reti Spa, ha introdotto il tema del giorno: la liberalizzazione del settore “Riscossione Tributi” e le opportunità offerte agli Enti Locali dalla nuova normativa in vista della scadenza del regime transitorio che avverrà il 31 dicembre p.v.. Su decisione del Senatore, non è stata fatta alcuna premessa sull’attuale stato dell’arte dato il parterre di qualità presente in sala. Sono dunque iniziati sin da subito gli interventi a cui Mura, ha poi risposto attingendo anche alla sua esperienza diretta di Sindaco. Durante questo dibattito dal carattere piuttosto pragmatico, è stato più volte ribadito come il sistema di riscossione dei tributi debba essere il più possibile locale per comprendere al meglio le dinamiche del territorio e superare così i problemi dimensionali e territoriali fra loro interconnessi. L’Ente Locale deve essere un soggetto che va ad inserirsi profondamente nella processo di lotta all’evasione fiscale. In aggiunta è stato asserito che creare concorrenza fra i riscossori non può che essere un ottimo modo per migliorare il livello dei servizi forniti all’Ente Locale; il mercato farà il resto ossia, creerà le condizioni perché il lavoro venga svolto in modo efficiente, prevedendo altresì penalità per coloro che non rispettino le regole imposte a livello nazionale. Da ultimo si sono discusse le problematiche relative alle gare, ai tempi troppo dilatati che le caratterizzano e le possibili soluzioni per far fronte alla situazione. L’incontro si è concluso alle 10.30; i presenti hanno scambiato le ultime considerazioni prima di iniziare la giornata lavorativa.

Due caffè con…

On 29 novembre 2010, in Senza categoria, un caffè con, by Stefano Ragugini

Questa settimana Reti prevede due  “Caffè con…”  martedì 30 novembre alle ore 9.30, sarà nostro ospite il Sen. Roberto Mura Gruppo Lega Nord, membro della 6a Commissione Permanente Finanze e Tesoro e della Commissione Parlamentare per la vigilanza su depositi e prestiti. Con il Senatore si parlerà della liberalizzazione del settore “Riscossione Tributi” e delle opportunità offerte agli Enti Locali dalla nuova normativa.  Verranno affrontati anche temi riguardanti il Federalismo Fiscale e il nuovo quadro di regole che si sta delineando nei rapporti fra amministrazione centrale e amministrazioni locali.

Il secondo “Caffè con…” della settimana è previsto per mercoledì 1 dicembre alle ore 8.30, sarà presente l’On. Raffaello VignaliVicepresidente della Commissione Attività Produttive della Camera dei Deputati, già Presidente della Compagnia delle Opere. Sarà l’occasione per  parlare dei rischi e delle  opportunità  che le    Piccole e Medie Imprese hanno  confrontandosi  con un mondo sempre più globalizzato  .

A termine degli incontri, che si terranno,  presso gli uffici di Reti Spa, come per gli altri caffè con, gli ospiti presenti potranno fare delle domande.

Se ti interessa l’argomento o se anche tu vuoi mandarci le tue domande puoi seguire  la diretta  degli incontri   sul twitter della GalassiaReti seguendo l’hashtag #uncaffècon.

I cambiamenti istituzionali che hanno attraversato l’Italia negli ultimi 15 anni hanno ridisegnato poteri e funzioni delle Istituzioni operanti: dalla Riforma del titolo V al Federalismo fiscale, infatti, le Regioni, le Provincie e i Comuni stanno diventando sempre di più gli attori principali in sede decisionale. Governatori, assessori e sindaci avranno sempre un maggiore potere di indirizzo e di regolamentazione in settori strategici quali istruzione, sanità, energia, ambiente, infrastrutture.

Questi cambiamenti si ripercuotono anche sul modo di relazionarsi che le aziende, le associazioni di categoria, le no–profit hanno sia con le istituzioni italiane che europee. E’ per questo motivo che il mercato del lavoro cerca professionisti in grado di far comunicare con successo pubblico e privato: è questa la professione del lobbista, comunicatore ed esperto delle relazioni istituzionali, capace di connettere in modo trasparente ed efficace gli obiettivi del committente che rappresenta.

Running operante nel settore della formazione dei lobbisti da ormai 10 anni grazie alla collaborazione instauratasi con Reti, la principale società di lobby presente in Italia, fornisce strumenti di lavoro indispensabili per chi vuole diventare un lobbista, quali scrittura di leggi, emendamenti, analisi e studio della legge finanziaria e attraverso il monitoraggio continuo dei provvedimenti comunitari e nazionali, la mappatura dei decisori e l’elaborazione di un position paper Running permette, durante la XX edizione del corso di specializzazione in “Comunicazione e Gestione delle relazioni Istituzionali” di cimentarsi in una vera e propria esperienza di lobby che culmina con delle esercitazioni sul come costruire progetti di Public Affairs. Inoltre verranno analizzati i nuovi strumenti del web quali utili strumenti per creare consenso.

Il master, di 60 ore complessive che si svolgerà presso la prestigiosa sede di Palazzo Grazioli – Roma, inizierà il 06 aprile e terminerà il 21 maggio. Al corso oltre a neolaureati hanno partecipato professionisti, comunicatori e lobbisti  che operano in aziende ed associazioni profit e no profit.

Nella XIX edizione sono intervenuti in qualità di relatori importanti esperti del mondo istituzionale, della comunicazione, dell’economia e delle relazioni istituzionali.

Il corso costa 2.000,00 € + IVA ma sono previste delle borse di studio sino ad un raggiungimento massimo del 50% della quota di partecipazione per coloro che saranno ritenuti più meritevoli da una apposita commissione che valuterà i curricula dei partecipanti e i risultati della prova di selezione.

Per i più meritevoli Running promuove stage compatibilmente con la disponibilità delle strutture ospitanti e subordinatamente al superamento del processo di selezione presso le strutture stesse.

Scarica la brochure